Questo sito utilizza cookies. Chiudendo la presente notifica o interagendo con il sito, se ne autorizza l'impiego come descritto nella nostra informativa

  • Tel. +39 026744581
  • Email info@afidamp.it
  • Italiano
  • English (UK)

Notizie | Eventi

Formazione a cuochi e ristoratori alle Stelle della Ristorazione 2022

AFIDAMP ha organizzato un corso di formazione dedicato a cuochi e ristoratori nell’ambito del Simposio “Le Stelle della Ristorazione” di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani. Al centro del seminario il tema della sanificazione di spazi e superfici e l’importanza degli impianti aeraulici.

Milano, 24 marzo 2022 – Un legame forte quello tra AFIDAMP e il settore HORECA che si è intensificato negli ultimi anni per venire incontro alle esigenze di informazione e chiarezza per cuochi e ristoratori sul tema dell’igiene e della sanificazione. Da tempo attiva con pubblicazioni, prontuari, linee guida e video pillole, l’associazione ha organizzato lunedì 21 marzo un workshop sul tema “Tutto quello che avresti voluto sapere sulla sanificazione e non hai mai osato chiedere. Falsi miti e corrette pratiche”, momento di confronto con cuochi e ristoratori. A ospitare il seminario il Simposio “Le Stelle della ristorazione”, incontro annuale di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, dedicato a tutti i cuochi associati.

Il seminario ha voluto evidenziare tutti gli aspetti che riguardano l’igiene di un pubblico esercizio, analizzando la pulizia degli spazi, l’igienizzazione e sanificazione degli stessi e delle superfici e l’importanza della ventilazione del locale. A parlarne, davanti a una platea di cuochi provenienti da tutta Italia e dall’estero, Virna Re, Consigliere AFIDAMP e Presidente di AFIDAMP Servizi; Matteo Marino, Responsabile del Gruppo di Lavoro Chimici di AFIDAMP e Gaetano Settimo, Coordinatore del Gruppo di Studio Nazionale (GdS) Inquinamento Indoor  dell’Istituto Superiore di Sanità.

Insieme hanno evidenziato le diverse tematiche e criticità legata alla corretta pulizia degli spazi di cucina e sala, la differenza dei prodotti chimici che devono essere utilizzati in base alla superficie da pulire e il valore di una corretta ventilazione. L’aria malsana è infatti il primo veicolo di trasmissione di malattie e questo in locali dove transitano parecchie persone va sempre tenuto presente. Anche l’utilizzo del prodotto corretto per ogni superficie da pulire non va sottovalutato. Utilizzando prodotti non idonei si possono infatti danneggiare le superfici, senza portare via lo sporco, che sia visibile o invisibile.

Bisognerebbe inoltre partire dalla progettazione, per realizzare spazi più facili da pulire, in modo da garantire sempre una corretta igiene. Va inoltre ricordato che le superfici hi-touch (maniglie, pulsanti, ecc.) vanno sempre igienizzate con maggiore frequenza.

Fondamentale, come sempre, è la formazione del titolare del locale, dei dipendenti e di chi si occupa delle pulizie. Una corretta formazione permette infatti di adottare quelle pratiche corrette che nel tempo permettono di avere locali puliti e sicuri per i propri clienti.